Vivere nelle città di domani: il progetto green delle Smart Cities

Febbraio 8, 2021

Secondo un sondaggio di Ipsos, dedicato al tema dell’economia circolare, le imprese italiane si dimostrano sempre più interessate al concetto di sostenibilità.

Tra i dati rilevanti presentati nella ricerca pubblicata alla fine del 2020 è emerso che «un’azienda su quattro investe in modo convinto in sostenibilità già da tempo; altre lo fanno in modo limitato e non strutturato e alcune hanno affrontato il tema solo di recente, ma in futuro per il 56% delle aziende l’enfasi crescerà, come pure gli investimenti in comunicazione».

Lo scorso anno, tra incertezze e paure si è consolidata, sia a livello aziendale che privato, il concetto di sviluppo sostenibile.

Nella quotidianità, si intende lo sviluppo che consente alla generazione del presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

 

La nascita e lo sviluppo delle Smart Cities

Accanto al concetto di sviluppo sostenibile, è spesso accostato quello di Smarty City.

Si tratta di un’espressione inglese, sempre più diffusa, che tradotta letteralmente significa “città intelligente”.

La Smart City si presenta come una realtà in cui:

  • Le risorse umane, economiche e ambientali vengono utilizzate in maniera ottimizzata, per concorrere in diversi settori e campi di crescita e sono gestite in ottica di miglioramento e profitto;
  • I capisaldi del progetto sono la diffusione di energia sostenibile, con un progressivo utilizzo delle fonti di energia rinnovabili e la progettazione di nuove città in base a criteri di rispetto ambientale e sociale;
  • Il consumo sostenibile è pensato per sostenere il privato cittadino, il Comune, oppure l’Azienda, ad un uso consapevole ed informato;
  • Il commercio e le industrie sostenibili sono utili a rendere maggiormente efficiente l’uso delle risorse.

 

La gestione delle aree verdi e della mobilità nelle smart city

In ottica più ampia, un progetto di sviluppo sostenibile riconosce un territorio come un insieme di risorse, possano essere materiali o immateriali.

In una città intelligente si ha un uso privilegiato di fonti energetiche sostenibili e la conseguente diminuzione dell’utilizzo di sostanze inquinanti.

Si ha una collaborazione sinergica in cui entrano in gioco:

  1. Il settore edile con la progettazione di edifici green a basso impatto ambientale, in grado di sfruttare le risorse rinnovabili per la produzione di elettricità e calore.
  2. Le infrastrutture in cui la connettività è fondamentale per una città intelligente e per il suo sviluppo economico. Una città per definirsi smart non può che essere al passo con la tecnologia.
  3. Le telecomunicazioni digitali in chiave intelligente vedono la disponibilità di piattaforme e applicazioni per il monitoraggio della mobilità, dei consumi energetici e, in generale, per l’ottimizzazione della vita cittadina.

09

Il rapporto tra Comuni e Aziende per lo sviluppo delle Smart Cities

Per gli aspetti della qualità ambientale localmente determinati, come la qualità dell’aria, la qualità dell’acqua, la biodiversità, è opportuno che le città si dotino di insiemi grandi ed eclettici di indicatori, in pratica di tutte le variabili necessarie per il controllo dell’ambiente.

Gli amministratori locali devono assicurare tecnologie, strumentazioni e capacità di misura e monitoraggio delle variabili ambientali e dotarsi di centri ed istituti adeguati a elaborare e raccogliere i dati senza soluzione di continuità del tempo.

Lo sviluppo di alcuni software, come quello di Ecologika, può essere un ottimo passo per iniziare la costruzione delle Smart Cities, sensibilizzare le comunità locali ad una maggiore responsabilità verso i problemi ambientali promuovendo cambiamenti sia negli atteggiamenti che nei comportamenti individuali e collettivi.
Mobilità sostenibile, gestione dei rifiuti, promozione di comportamenti virtuosi come l’utilizzo di appositi distributori che erogano acqua microfiltrata e refrigerata, detersivi, sacchetti per la raccolta differenziata e per raccogliere le deiezioni canine, sono servizi fondamentali per permettere ai Comuni di favorire da un lato lo sviluppo sostenibile dei territori e dall’altro un accurato e responsabile utilizzo delle risorse economiche senza compromettere il numero e la qualità dei servizi offerti ai cittadini.

Con Ecologika le tre componenti dello sviluppo sostenibile quella economica, sociale e ambientale convergono in un’unica soluzione che facilita l’accesso ai servizi per i cittadini e allo stesso tempo aiuta a migliorare la qualità della vita nelle nostre città.

Con l’ausilio della tecnologia, diventa possibile rispondere positivamente alle aspettative delle comunità locali incentivando lo sviluppo sostenibile e migliorando la soddisfazione degli utenti.

Tutto è reso possibile grazie a una soluzione software che consente di controllare e gestire tutti i servizi che il comune offre ai cittadini attraverso un unico strumento.

 

Sostenibilità e digitale: un binomio vincente per il successo delle aziende

Le aziende del prossimo futuro, le quali diventeranno pioniere nell’adozione del digitale e nell’implementazione di azioni di sostenibilità, avranno probabilità 2,5 volte maggiori rispetto alle altre di essere “leader di domani”, cioè di recuperare più rapidamente e uscire rafforzate da questa crisi.

Le statistiche dimostrano che il 45%delle aziende europee sta dando priorità agli investimenti sia nella trasformazione digitale, sia nella sostenibilità. In particolare, il 40% delle aziende europee prevede di effettuare ingenti investimenti nel campo dell’intelligenza artificiale, il 37% nel cloud mentre il 31% sta ri-orientando i propri investimenti per concentrarsi maggiormente su modelli di business orientati alla sostenibilità.

 

 

La costruzione del mondo migliore di domani è una responsabilità del singolo e della collettività.

Inizia con noi! Contattaci per scoprire le nostre soluzioni!

AVANTAGEHeadquarters
Organically grow the holistic world view of disruptive innovation via empowerment.
OUR LOCATIONSWhere to find us?
GET IN TOUCHAvantage Social links
Taking seamless key performance indicators offline to maximise the long tail.

SIELCO Srl – Cap. Soc. 170.040,00 € i.v. | Iscr. reg. imp. VA 00614130128 | C.FISC./P. IVA: 00614130128 | Iscrizione ROC n. 25147 | Codice Destinatario M5UXCR1 – Designed by Blulogo