Vulnerability Assessment: che cos’è e perché è importante

Novembre 10, 2020

Digital Transformation, Smart Working ed evoluzione dell’industria 4.0.

Stiamo assistendo a una crescita costante delle opportunità messe a disposizione dal mondo della tecnologia, con un conseguente ampliamento del dizionario legato al mondo informatico.

Quotidianamente nascono e si sviluppano nuovi Digital Workplace: ambienti digitali che prendono il posto oppure sostituiscono un luogo di lavoro fisico.

Dopo aver illustrato l’importanza di una gestione documentale efficiente,  la salvaguardia di contenuti e informazioni grazie a un backup funzionale per una continuità operativa, presentiamo oggi un altro importantissimo servizio per il lavoro da remoto e la sicurezza informatica: il Vulnerabilty Assessment.

 

Che cos’è il Vulnerability Assessment

L’esperienza di lavoro online garantisce molteplici opportunità, specie in un periodo di emergenza sanitaria, per mantenere operativi molti settori.

L’opportunità deve però tenere conto del rovescio della medaglia, ovvero i rischi legati alla delocalizzazione delle attività.

Con Vulnerability Assessment intendiamo un processo volto a identificare e classificare i rischi in termini di sicurezza dei sistemi aziendali.

Uno degli aspetti chiave del Vulnerability Assessment è l’isolamento tempestivo delle vulnerabilità evidenziate che potrebbero causare un blocco temporale o una grave perdita di dati.

È fondamentale per prevenire le falle del sistema, agendo in ottica di ricerca dei deficit, evitando danni e ripercussioni.

 

Come comprendere il livello di sicurezza informatica

Presentiamo alcune domande fondamentali per comprendere la situazione della sicurezza informatica della tua Azienda, allo status attuale.

  1. È stata effettuata di recente un’analisi e una revisione indipendente del livello di sicurezza dei sistemi e applicazioni IT?
  2. Si è certi di avere un adeguato livello di protezione degli accessi relativamente alle applicazioni IT più critiche?
  3. È stato sviluppato un sistema per la gestione della sicurezza delle informazioni che vengono trattate?
  4. Quanto tempo è passato dall’ultima volta è stato effettuato un processo completo di revisione e ottimizzazione dell’infrastruttura di rete?
  5. Il livello di sicurezza dei sistemi è monitorato? È in linea con le best practice di settore?
  6. Il personale è formato e cosciente dei rischi informatici?

 

Da che cosa possono scaturire le debolezze più comuni?

Le debolezze più comuni sui sistemi sono svariate, riconducibili ad alcune macroaree:

  • Errate di configurazioni, commesse durante un’installazione;
  • Bug dei sistemi;
  • Mancati Upgrade dei sistemi informativi;
  • Errore umano. Il personale che usa i sistemi può essere colto in inganno: una formazione adeguata è un aspetto fondamentale (anzi il più importante in assoluto) per la sicurezza di un sistema informatico.

 

Vulnerability Assessment: dalla teoria alla pratica

A livello pratico, il servizio di Vulnerabilty Assessment è un vero e proprio scanning degli asset IT, una fotografia dei sistemi informatici mirata a verificare quanto una realtà è esposta e quali rischi corre nel caso in cui le protezioni di cui si è dotata dovessero venire bypassate.

Può essere svolto in tre principali modalità:

  • Su richiesta, effettuando un’analisi delle vulnerabilità del proprio sistema;
  • Continua, immettendo una sonda nel sistema, impostando scadenze specifiche e analizzando periodicamente le eventuali fragilità rilevate, mediante realizzazione di report illustrativi. A differenza dell’opzione precedente, adottando questa modalità si ha il vantaggio di avere una visione più completa della situazione mediante un controllo scadenzato e aggiornamento costante dello stato effettivo di sicurezza.
  • Con un penetration test. Un accesso all’interno del sistema informatico che simuli sia gli attacchi più comuni sia metodi alternativi di penetrazione del sistema. Uno delle strategie spesso utilizzate è l’estorsione di informazioni attraverso l’inganno del personale, per scoprire e intervenire sulle fragilità emergenti legate all’errore umano.

Indipendentemente dalla modalità scelta, il fine rimane invariato ovvero rilevare all’interno oppure all’esterno della realtà interessata eventuali fragilità e debolezze. La maggior parte delle intrusioni ad un server avviene tramite lo sfruttamento di vulnerabilità, che si conoscono e i cui rimedi sono già conosciuti. Un buon strumento di Vulnerability Assessment permette quindi di avere una situazione aggiornata del livello di sicurezza degli asset IT. Ovviamente, questo è il punto di partenza per ottimizzare tutti gli sforzi di security management. A seguito dello step di analisi e al conseguente rilevamento delle vulnerabilità di si procede con il remediation plan, ovvero il piano per sopperire alle vulnerabilità individuate.

 

Che cos’è il remediation plan

Il remediation plan è una proposta personalizzata per rimediare alle falle del sistema individuate.

Si tratta del riassunto delle soluzioni ideali ai problemi rilevati attraverso cui l’Azienda, la Pubblica Amministrazione oppure lo Studio Professionale sarà in grado di proteggere le proprie risorse informatiche e, di conseguenza, mettere al sicuro la propria attività senza dover preoccuparsi più della sicurezza delle stesse.

 

Effettuare un Vulnerability Assessment consente di scoprire le vulnerabilità che potrebbero mettere a rischio attacco informatico il prezioso patrimonio informativo.

Contattaci per una soluzione personalizzata

 

AVANTAGEHeadquarters
Organically grow the holistic world view of disruptive innovation via empowerment.
OUR LOCATIONSWhere to find us?
GET IN TOUCHAvantage Social links
Taking seamless key performance indicators offline to maximise the long tail.

SIELCO Srl – Cap. Soc. 170.040,00 € i.v. | Iscr. reg. imp. VA 00614130128 | C.FISC./P. IVA: 00614130128 | Iscrizione ROC n. 25147 | Codice Destinatario M5UXCR1 – Designed by Blulogo